Avviso sulla privacy di EPC Group

Disposizioni generali

In che modo EPC Group utilizza le informazioni personali dell'utente?

"Euro Parking Collection plc e le sue sussidiarie, Contractum Limited, stabilite e registrate in Inghilterra e Galles con numero GB3515275 e GB5755117 rispettivamente, ed EPC Hungary Kft., registrata in Ungheria con numero 01-09-908128, costituiscono EPC Group ("EPC")."

EPC si specializza nell'identificazione, nella notifica e nell'incasso di importi non pagati relativi al traffico e ai trasporti pubblici, di addebiti e multe emesse nei confronti di veicoli con registrazione estera o di veicoli a noleggio il cui noleggiatore è straniero o non residente (FRV) in tutta Europa.

EPC rispetta il diritto dell'utente alla privacy e questo avviso sulla privacy spiega perché EPC raccoglie i dati personali dell'utente e in che modo li elabora. Se l'utente desidera contattarci in merito al modo in cui i suoi dati sono stati gestiti, questi può scrivere a EPC all'indirizzo privacy@epcplc.com

EPC non trasferisce i dati personali dell'utente a terze parti al di fuori dello Spazio economico europeo, a meno di non aver ottenuto un consenso specifico in tal senso da parte sua. I territori al di fuori dello SEE potrebbero non avere protezioni legali equivalenti a quelle in vigore all'interno dello SEE ma EPC si assicura che tutti i suoi partner che si trovano al di fuori dello SEE continuino a intraprendere tutti i passaggi ragionevolmente necessari allo scopo di assicurare che i dati dell'utente vengano trattati in maniera sicura e nel rispetto della presente Policy. Le informazioni fornite dall'utente verranno conservate in maniera sicura da parte di EPC e/o dei suoi incaricati al trattamento dei dati nel caso in cui le informazioni siano in formato elettronico o fisico.

Tutte le informazioni sul conto dell'utente verranno elaborate solo fino a quando richiesto dalla normativa pertinente e dalle basi legali per l'elaborazione dei dati. Tutti i dati personali vengono conservati in modalità criptata e, se possibile, vengono pseudonimizzati.

EPC non richiede che l'utente fornisca alcun dato che rientra nella categoria dei dati speciali che rivelano la sua origine razziale o etnica, le sue opinioni politiche, il suo credo religioso o filosofico, la sua adesione a sindacati, qualsiasi dato genetico o biometrico, dati relativi allo stato di salute o dati relativi alla sua vita sessuale o al suo orientamento sessuale. Se in qualsiasi momento l'utente fornisce a EPC tali informazioni, soprattutto durante il processo di ricorso, EPC adotterà un approccio pragmatico e punterà a utilizzare le informazioni necessarie ai fini del ricorso.

In quanto persona interessata, ci sono una serie di diritti che l'utente può esercitare. L'utente deve verificare la propria identità al fine di essere in grado di esercitare i propri diritti. Allo scopo di rendere questo processo sicuro, EPC chiede all'utente di fornire: Numero di fattura/riferimento/caso di EPC e il VRM (Vehicle Registration Mark, Contrassegno di registrazione del veicolo).

EPC intende rispondere agli standard più elevati quando elabora i dati personali. Pertanto, i reclami vengono presi molto sul serio. Se l'utente desidera registrare un reclamo in merito a come EPC ha elaborato le sue informazioni personali, può contattare l'autorità per la protezione dei dati nella sua funzione di organo statutario incaricato della legge di protezione dei dati: https://ico.org.uk/concerns/

EPC non prende decisioni che siano esclusivamente automatizzate.

Se l'utente effettua un pagamento a EPC, questo verrà elaborato dal nostro partner Payex, che rispetta lo standard PCI DSS (Payment Card Industry Data Security Standard, Standard di sicurezza dei dati del settore per il pagamento con carta). EPC non conserva alcuna informazione in merito alla carta dell'utente. Tutte le informazioni sono elaborate da Payex, l'utente può consultare i dettagli qui.

Per comprendere in che modo EPC elabora i dati personali dell'utente, questi può leggere la sezione pertinente di questo avviso. È possibile che l'utente appartenga a più di uno dei gruppi seguenti:

Visitatori sul sito di EPC

Titolari di account web EPC (pedaggi e penalità)

Titolari di account AutoPass

Destinatari di penalità

Destinatari di fatture

Persone che chiamano la linea di supporto di EPC

Persone che contattano EPC tramite posta

"Persone che utilizzano il modulo "Contatta EPC" sul sito"

Persone che inviano un'email a EPC

Candidati per posizioni lavorative



Visitatori sul sito di EPC

EPC è il responsabile del trattamento dei dati per le informazioni raccolte sul sito.

Quando l'utente visita www.epcplc.com, www.contractum.eu o www.epchungary.hu, EPC raccoglie informazioni di registro internet standard e informazioni sui pattern dei visitatori: per maggiori informazioni, l'utente può consultare la Policy sui cookie di EPC. EPC agisce in questo modo per migliorare l'esperienza di navigazione dell'utente.

Se l'utente continua a navigare, questi accetta la policy precedente.

Nessuno dei dati personali, in questo caso il suo indirizzo IP, viene trasmesso ad alcuna terza parte. EPC protegge il proprio sito dagli attacchi bloccando gli indirizzi IP da cui hanno origine tali attacchi e, pertanto, raccoglie gli indirizzi IP, i quali vengono poi utilizzati per la risoluzione dei problemi e per assicurare la sicurezza. I registri vengono conservati per 12 mesi.

Torna a Disposizioni generali


Titolari di account web EPC (pedaggi e penalità)

EPC è il responsabile del trattamento dei dati in merito alle informazioni fornite dall'utente quando questi si registra al servizio online facile da utilizzare che permette di gestire i pagamenti di pedaggio e gli avvisi relativi al traffico. I dati personali comprendono il nome, indirizzo, indirizzo email e contrassegno di registrazione del veicolo dell'utente.

EPC processa i dati personali dell'utente sulla base di un contratto accettato quando l'utente si registra per un account web con i termini indicati sui Termini di servizio del sito EPC ed elabora i dati per la durata del contratto e, se pertinente, per un periodo di sette anni dopo la data in cui l'utente ha pagato qualsiasi addebito.

Se l'utente registra il proprio veicolo, questi ottiene un accesso facile ad avvisi, consegna di email, pagamenti, foto e comunicazioni.

Se gli addebiti rimangono non pagati, è possibile che il caso venga inoltrato a un'agenzia di recupero dei crediti oppure che l'utente venga convocato a corte, il che potrebbe aumentare l'importo dovuto.

Torna a Disposizioni generali


Titolari di account AutoPass

Con la registrazione dell'account AutoPASS esistente, l'utente fornisce a EPC informazioni in merito alla differenziazione ambientale del proprio veicolo allo scopo di emettere una fattura corretta. EPC elabora questi dati dietro istruzioni per iscritto di Statens Vegvesen (SVV), che è il responsabile del trattamento dei dati e può essere contattato all'indirizzo firmapost@vegvesen.no. EPC elaborerà i dati dell'utente per il periodo di tempo indicato da SVV.

Torna a Disposizioni generali


Destinatari di penalità

Quando l'utente riceve un PCN (Penalty Charge Notice, Avviso di penale), ciò significa che l'utente deve effettuare un pagamento verso una delle Organizzazioni di emissione.

EPC elabora i dati dell'utente visualizzati sulla notifica pertinente per conto dell'Organizzazione di emissione che ne ha autorizzato la creazione. L'Organizzazione di emissione ha delegato la propria funzione di tracciamento, emissione e incasso degli importi dovuti dai FRV a EPC. La delega per procura può essere consultata cliccando qui e qui.

I dati dell'utente non verranno utilizzati per alcun altro scopo a parte quelli illustrati di seguito.

EPC ottiene un VRM e le informazioni sulla contravvenzione dall'Organizzazione di emissione e, inoltre, il nome e l'indirizzo dell'utente dall'ente ufficiale di registrazione dei veicoli nazionale o regionale pertinente. Se l'utente desidera ricevere informazioni in merito alla fonte dei dati, questi può scrivere un'email a EPC all'indirizzo privacy@epcplc.com.

In alcuni casi, EPC ottiene i dati personali dell'utente sotto forma di VRM, nome e indirizzo direttamente dall'Organizzazione di emissione, dall'azienda di autonoleggio o dal precedente custode registrato del veicolo. Quest'ultimo caso si verifica quando la registrazione ufficiale non è stata aggiornata con il trasferimento di proprietà.

Tuttavia, se l'utente è titolare di un account web EPC, i dati visualizzati sul PCN sono stati forniti a EPC dall'utente stesso.

I dati dell'utente non verranno utilizzati per alcun altro scopo a parte quelli illustrati di seguito. EPC elaborerà i dati dell'utente per il periodo di tempo indicato dall'organizzazione di emissione e, se applicabile, per un periodo di sette anni dopo il pagamento da parte dell'utente di qualsiasi addebito

Torna a Disposizioni generali


Destinatari di fatture

Quando l'utente riceve una fattura da EPC, ciò significa che questi deve effettuare un pagamento per l'utilizzo di strutture fornite da una o più Organizzazioni di emissione.

EPC elabora i dati dell'utente visualizzati sulla notifica pertinente per conto dell'Organizzazione di emissione che ne ha autorizzato la creazione. L'Organizzazione di emissione ha delegato la propria funzione di tracciamento, emissione e incasso degli importi dovuti dai FRV a EPC. La delega per procura può essere consultata cliccando qui e qui.

Se gli addebiti rimangono non pagati, è possibile che il caso venga inoltrato a un'agenzia di recupero dei crediti oppure che l'utente venga convocato a corte, il che potrebbe aumentare l'importo dovuto.

EPC ottiene un VRM e le informazioni sulla contravvenzione dall'Organizzazione di emissione e, inoltre, il nome e l'indirizzo dell'utente dall'ente ufficiale di registrazione dei veicoli nazionale o regionale pertinente. Se l'utente desidera ricevere informazioni in merito alla fonte dei dati, questi può scrivere un'email a EPC all'indirizzo privacy@epcplc.com.

In alcuni casi, EPC ottiene i dati personali dell'utente sotto forma di VRM, nome e indirizzo direttamente dall'Organizzazione di emissione, dall'azienda di autonoleggio o dal precedente custode registrato del veicolo. Quest'ultimo caso si verifica quando la registrazione ufficiale non è stata aggiornata con il trasferimento di proprietà.

Tuttavia, se l'utente è titolare di un account web EPC, i dati visualizzati sul PCN sono stati forniti a EPC dall'utente stesso.

I dati dell'utente non verranno utilizzati per alcun altro scopo a parte quelli illustrati di seguito. EPC elaborerà i dati dell'utente per il periodo di tempo indicato dall'organizzazione di emissione e, se applicabile, per un periodo di sette anni dopo il pagamento da parte dell'utente di qualsiasi addebito

Torna a Disposizioni generali


Persone che chiamano la linea di supporto di EPC

La linea di supporto di EPC ha solo scopo consultivo ed EPC non accetta ricorsi in altro formato che per iscritto. È possibile che venga conservata una registrazione della chiamata dell'utente in forma criptata per sei mesi a scopo di monitoraggio della qualità, formazione e audit. Se l'utente desidera richiederne una copia in futuro, questi deve comunicare a EPC la data e l'ora della chiamata.

Torna a Disposizioni generali


Persone che contattano EPC tramite posta

Quando l'utente contatta EPC tramite posta, questi invia in maniera volontaria i propri dati personali e accetta che EPC possa processare i dati contenuti all'interno della comunicazione in questione.

"Se l'utente contatta EPC per effettuare un ricorso, questi deve accettare che i propri dati personali possano essere divulgati all'Organizzazione di emissione pertinente, la quale potrebbe trovarsi al di fuori del Regno Unito e dello SEE. Se l'utente invia il proprio ricorso per posta o fax, questi deve includere la seguente dichiarazione per iscritto: "Con la presente accetto che i miei dati personali possano essere divulgati all'Organizzazione di emissione in questione". Qualsiasi corrispondenza priva di tale dichiarazione non verrà presa in considerazione."

EPC elabora i dati dell'utente visualizzati sulla notifica pertinente per conto dell'Organizzazione di emissione che ne ha autorizzato la creazione. L'Organizzazione di emissione ha delegato la propria funzione di tracciamento, emissione e incasso degli importi dovuti dai FRV a EPC. La delega per procura può essere consultata cliccando qui e qui.

EPC elaborerà i dati dell'utente per il periodo di tempo indicato dall'organizzazione di emissione e, se applicabile, per un periodo di sette anni dopo il pagamento da parte dell'utente di qualsiasi addebito

Se gli addebiti rimangono non pagati, è possibile che il caso venga inoltrato a un'agenzia di recupero dei crediti oppure che l'utente venga convocato a corte, il che potrebbe aumentare l'importo dovuto.

Torna a Disposizioni generali


"Persone che utilizzano il modulo "Contatta EPC" sul sito"

"Se l'utente effettua un ricorso in relazione a un addebito tramite il modulo "Contatta EPC" sul sito di EPC, questi fornisce a EPC dati aggiuntivi rispetto a quelli che già elaborati (l'utente può consultare Destinatari di penalità e Destinatari di fatture)."

EPC elabora i dati dell'utente visualizzati sulla notifica pertinente per conto dell'Organizzazione di emissione che ne ha autorizzato la creazione. L'Organizzazione di emissione ha delegato la propria funzione di tracciamento, emissione e incasso degli importi dovuti dai FRV a EPC. La delega per procura può essere consultata cliccando qui e qui.

Affinché il ricorso dell'utente venga preso in considerazione, questi deve accettare che i propri dati personali possano essere divulgati all'organizzazione pertinente, la quale potrebbe trovarsi al di fuori del Regno Unito e dello SEE. L'utente può seguire le istruzioni seguenti sul sito di EPC

EPC elaborerà i dati dell'utente per il periodo di tempo indicato dall'organizzazione di emissione e, se applicabile, per un periodo di sette anni dopo il pagamento da parte dell'utente di qualsiasi addebito

Se gli addebiti rimangono non pagati, è possibile che il caso venga inoltrato a un'agenzia di recupero dei crediti oppure che l'utente venga convocato a corte, il che potrebbe aumentare l'importo dovuto.

Torna a Disposizioni generali


Persone che inviano un'email a EPC

Quando l'utente invia un'email a EPC, questi invia in maniera volontaria i propri dati personali e accetta che EPC possa processare i dati contenuti nell'email, compreso il suo indirizzo email.

EPC elabora i dati dell'utente visualizzati sulla notifica pertinente per conto dell'Organizzazione di emissione che ne ha autorizzato la creazione. L'Organizzazione di emissione ha delegato la propria funzione di tracciamento, emissione e incasso degli importi dovuti dai FRV a EPC. La delega per procura può essere consultata cliccando qui e qui.

Inoltre, se l'addebito rimane non pagato, il caso dell'utente, compresa la comunicazione tramite email, verrà trasmesso al fine di mettere in atto ulteriori misure di esecuzione con importi potenzialmente maggiorati.

EPC elaborerà i dati dell'utente per il periodo di tempo indicato dall'organizzazione di emissione e, se applicabile, per un periodo di sette anni dopo il pagamento da parte dell'utente di qualsiasi addebito

Torna a Disposizioni generali


Candidati per posizioni lavorative

EPC è il responsabile del trattamento dei dati forniti nel corso del processo di reclutamento e questi dati vengono elaborati sulla base di un interesse legittimo. Se l'utente ha delle domande in merito a come EPC gestisce le sue informazioni, questi può contattarci all'indirizzo privacy@epcplc.com.

Tutte le informazioni fornite durante il processo di reclutamento possono essere utilizzate solo allo scopo di far progredire la richiesta oppure per adempiere i requisiti legali o normativi e verranno conservate per 12 mesi dalla data di assunzione.

EPC non condividerà alcuna delle informazioni fornite durante il processo di reclutamento con alcuna terza parte a scopo di marketing e non conserverà alcuna informazione al di fuori dello Spazio economico europeo. Le informazioni fornite dall'utente verranno conservate in maniera sicura da parte di EPC e/o dei suoi incaricati al trattamento dei dati nel caso in cui le informazioni siano in formato elettronico o fisico.

Torna a Disposizioni generali